Blog finalizzato all'esame di tutti gli aspetti riguardanti gli Allestimenti fieristici.

lunedì 4 aprile 2016

Come fare lo stand per la mia azienda

Come fare lo stand per la mia azienda
Dopo anni nell'ambiente delle fiere, anni in cui spesso mi sono messo nei panni dei miei clienti cercando di capire le loro difficoltà, è arrivato il momento di scrivere quello che per me sono i punti fondamentali per la buona riuscita del vostro stand.


Ipotizziamo che la vostra azienda sia già in possesso della pianta dell'area in fiera,
prima di cominciare a parlare con l'allestitore del progetto dello stand,
sarà importante avere le idee ben chiare sui seguenti punti:
Budget a disposizione
Qual'é la spesa per la progettazione e costruzione dello stand comprensivo di fornitura, montaggio, smontaggio, Impianto elettrico, grafica e materiali di consumo?
Tipo di Fiera
Quali saranno i visitatori della fiera in cui siete presenti? (rivenditori, utenti finali, buyer, ecc..).
I vostri concorrenti, presenti con uno stand nella stessa fiera, come si presentano?
Comunicazione
Cosa differenzia la vostra azienda rispetto ai concorrenti presenti nella stessa fiera?
Qual'é con precisione il messaggio che volete comunicare ai vostri clienti in fiera?

Tutte queste informazioni saranno determinanti per fare in modo che, chi dovrà seguirvi nella ideazione del vostro stand, possa avere le idee chiare e di conseguenza elaborare un progetto in linea con le vostre aspettative.

A questo punto con in mano la pianta del vostro stand e con le idee chiare in merito ai 3 punti precedenti potrete cominciare a cercare chi vi potrà progettare e realizzare lo stand.


Le strade che potrete percorrere saranno due:
- Chiamare un numero X di allestitori a cui comunicare le informazioni in vostre mani in modo da farvi fare un progetto e preventivo dettagliato in base al budget comunicato.
- Chiamare un progettista che vi faccia il progetto dello stand e poi far preventivare lo stand ad X allestitori.

Due strade: Pro e contro

Chiamare un numero X di allestitori.
Pro: Progetti subito in linea con il budget comunicato; Tempistiche rapide.
Contro: Progetti non fortemente personalizzati in base agli elementi già a magazzino dell'allestitore; Rischio nell'affidarsi ad aziende che non si conoscono.

Progettista e poi allestitore.
Pro: Progetti fortemente personalizzati in linea con le vostre esigenze.
Contro: Tempistiche lunghe; Difficoltà nel rispettare il budget; Maggior lavoro da parte vostra; Rischio nell'affidarsi ad aziende di allestimento che non si conoscono.

In ogni caso qualunque sia la strada che intenderete percorrere, nei prossimi articoli vedrò di sviluppare, con maggior precisione, quali sono i punti fondamentali per poter sviluppare uno stand in linea con le vostre esigenze.

Alla prossima ed a presto!



P.S.
A metà tra queste due strade ci sono io ed il mio studio che,
progetta in base a Budget, Fiera e Comunicazione,
una volta definito il progetto insieme a Voi seleziona gli allestitori di fiducia più adatti alla realizzazione del vostro stand a cui chiedere una quotazione.

Una volta scelto l'allestitore in base ai preventivi rimane unico referente per lo stand fino alla consegna e smontaggio.

Nessun commento:

Posta un commento